Un progetto mai iniziato…

Un progetto mai iniziato…

Ciao Frank, allenatore, ma prima di tutto Uomo: competente, diligente, leale, onesto, signorile che la Milano nerazzurra ha stimato molto ed alla quale aveva iniziato ad affezionarsi. Grazie di cuore e buona fortuna.                                                                   tifosi... Continua »
Trezeguet, il gol come unico vizio

Trezeguet, il gol come unico vizio

Nel corso della nostra esistenza ci troviamo davanti a diversi interrogativi, dei bivi capaci di aprirci scenari diametralmente opposti tra loro. La morale comune è solita presentarci come dubbio più scabroso, più scomodo, quello che... Continua »
Molto più di un gioco

Molto più di un gioco

Ci sono situazioni, avvenimenti che non rappresentano solo ciò che comunemente appaiono. Spesso acquisiscono un significato unico, legato ad aspetti che trascendono la loro natura. È questo il caso di Italia – Spagna, molto più... Continua »
L’importanza di chiamarsi Zlatan

L’importanza di chiamarsi Zlatan

Viviamo in una società tremendamente materiale. Nell’era del ‘tutto e subito’, la dedizione e la costanza contano poco se non portano frutti concreti sotto forma di premi e riconoscimenti. In pratica, non si è vincitori... Continua »
Joe Hart, papaveri e papere

Joe Hart, papaveri e papere

“Lo sai che i papaveri son alti alti alti”. Nessuna canzone mai scritta è più adatta del pezzo di Nilla Pizzi per descrivere Joe Hart. Un metro e novantasei centimetri di bravura e incoscienza. Nell’anno... Continua »
Sarri, ci sei o ci fai?

Sarri, ci sei o ci fai?

Importantissima premessa: ritengo Maurizio Sarri uno dei migliori allenatori, dal punto di vista del lavoro sul campo, in Italia e anche in Europa, ma quanto sta avvenendo a Napoli in questi mesi di mercato solleva... Continua »